Logo Parc
Esplorazioni

Amanti dei paesaggi mozzafiato, il Mercantour è fatto per voi! Lungo i sentieri di montagna, l'escursionista scopre panorami in cui il Mar Mediterraneo si estende a perdita d'occhio.

Vicino al Mar Mediterraneo e con una geologia davvero eccezionale, il Parco Nazionale del Mercantour, candidato al patrimonio mondiale dell'UNESCO, offre paesaggi di montagna molto variegati: gole, alte vette, foreste... Un territorio selvaggio e preservato, il Mercantour beneficia di un'eccezionale quantità di sole in tutte le stagioni!

Dal mare alla montagna, da 300 m sul livello del mare a oltre 3000 m, si estende attraverso otto valli con identità singolari e una straordinaria ricchezza di vegetazione: la Roya, la Bevera, la Vesubia, la Tinea, le alte valli del Var, il Cians, il Verdon e infine l'Ubaye.

Il naturalista può così osservare oltre 2.000 specie di piante, quasi la metà di quelle conosciute in Francia, alcune delle quali si trovano solo nel Mercantour.

Mammiferi emblematici (lupo, ermellino...), grandi ungulati (camoscio, stambecco...), uccelli rari (gallo cedrone, aquila reale, gipeto...), rettili e insetti vari popolano queste regioni al confine con l'Italia.

Nel Mercantour le scoperte non sono solo naturali, ma anche di patrimonio. Come le valli delle Merveilles e di Fontanalba, un sito archeologico unico in Francia con una lunga storia di quasi 46.000 anni e 40.000 incisioni rupestri eccezionali!

Culturali o sportivi, invernali o primaverili, itineranti o sedentari, i soggiorni nel Mercantour non sono mai gli stessi!

Incontrarsi !
Philippe DEJOUX
Philippe Dejoux
Argos Voyages

Il Mercantour ha qualcosa di speciale che lo rende uno dei luoghi più belli delle Alpi. Ha una notevole ricchezza faunistica e geologica grazie all'influenza mediterranea e alpina di cui beneficia.

Il Parco Nazionale del Mercantour è:

Un luogo eccezionale con paesaggi vari e contrastanti

Il mio luogo preferito:

La Valle delle Meraviglie

La mia specialità preferita:

La Panisse (una specie di farinata di ceci)

Incontrarsi !
Marc AYNIE
Marc Aynié
Rando Terres d’Azur

Faccio escursioni nel Mercantour da quando avevo 3 anni. Questo territorio è un paradiso per le escursioni, nel quale si sale e ci si arrampica ovunque. Alcune escursioni attraversano montagne nelle quali è possibile trascorrere la giornata senza incontrare nessuno, con una suggestiva sensazione di totale libertà e l'impressione di trovarsi alla fine del mondo.

Il Parco Nazionale del Mercantour è:

un luogo selvaggio, molto diversificata e che offre possibilità quasi infinite agli escursionisti!

 

Il mio luogo preferito:

La vetta del Cheval de bois

La mia specialità preferita:

I formaggi del caseificio Brec e la birra Cordœil dei fratelli Pougnet.

 

Incontrarsi !
Emmanuel OUDOT
gestore del rifugio de la Cayolle

Sono cresciuto qui, in mezzo alla natura: il Parco Nazionale è parte integrante della mia storia. In qualità di protagonista del territorio, come gestore del rifugio, ho modo di contribuire alla sua conservazione e questo è molto piacevole. Le mie pratiche sono coerenti con i valori del marchio Esprit parc national.

Il Parco Nazionale del Mercantour è:

Un protagonista e un protettore del patrimonio naturale delle Alpi meridionali

Il mio luogo preferito:

L’escursione della Roche Trouée partendo dalla foresta di Sanguinière

La mia specialità preferita:

La Socca (composto di farina di ceci, olio d'oliva, sale e acqua). 

 

Refuge de la Cayolle © Marion Bensa / Parc national du Mercantour
In pochi numeri
Parco nazionale del Mercantour
11 000
Specie animali e vegetali
16
Rifugi
5 500
km di piste
40 000
incisioni rupestri nella Vallée des Merveilles
Sur-titre
Un luogo dove vivere
Titre
Esperienze uniche
Image
Logo parc national du Mercantour

23 rue d’Italie
06000 Nice
Francia

Per maggiori informazioni